Per far scorrere i titoli di coda Max Biaggi ha scelto la pista di Vallelunga, quel nastro d’asfalto dove mise assieme quasi per gioco i primi giri su una moto vera. Un talento esploso tardi quello di Max, proprio perché a differenza di molti dei suoi colleghi iniziò a correre alla fine della sua adolescenza. Probabilmente si spiega anche così la longevità agonistica di questo campione che ha esordito nel motomondiale – classe 250 – nel 1991 e ha chiuso la sua carriera 21 anni più tardi. 

Dentro queste 22 stagioni Biaggi ha avuto 3 vite agonistiche. La prima caratterizzata da 4 titoli mondiali in 250, 3 con l’Aprilia e 1 con la Honda . La seconda – tra 500 e MotoGP – che gli ha regalato un’esperienza agrodolce. Dal fantastico esordio con vittoria alla prima gara in sella alla Honda, alla lite con Doohan, ai duelli con Rossi consegnati alla storia delle corse. Nella top class è mancato solo il titolo mondiale. In compenso – purtroppo – arrivò un congedo ricco di polemiche alla fine del 2005. Dopo un anno sabbatico Biaggi decide di buttarsi nuovamente in pista per la fase tre della sua carriera. Corre nel mondiale Superbike. Nel 2007 con la Suzuki, nel 2008 con la Ducati e dal 2009 con l’Aprilia. Proprio con la casa di Noale arrivano le gioie più grandi. Campione del mondo nel 2010 e nel 2012. L’annuncio del ritiro arriva così dopo 6 titoli mondiali, 370 gare, 63 vittorie e 181 podi. A 41 anni per Max è arrivato il momento di dedicarsi ad altro. A riempire la sua vita ci sono la compagna Eleonora e i suoi 2 bimbi, Ines Angelica e Leon Alexandre. 

Ecco le prime parole di Max Biaggi nella conferenza in cui ha annunciato l'addio alle corse: "Ho scelto di smettere e non ho smesso come hanno fatto altri per problemi fisici o perchè non avevano trovato una moto competitiva". Il romano ha continuato: "Ho rinunciato a un rinnovo di contratto che l'Aprilia mi aveva già proposto: stessa moto, stessi soldi. Ma credo di aver tolto abbastanza tempo ai miei bimbi e alla mia compagna e credo sia giusto dedicarsi a loro perchè il tempo passa e non puoi fermarlo. E' giusto dare spazio ai giovani".

Fonti:
http://www.sportmediaset.mediaset.it/motori/superbike/articoli/92553/sbk-biaggi-annuncia-il-ritiro.shtml
http://sport.sky.it/sport/motori/2012/11/07/max_biaggi_ritiro_dalle_corse.html

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.