Devi cambiare la tua auto e cerchi una valida alternativa all'acquisto di una vettura nuova? Oggi

come oggi le soluzioni per cambiare auto si sono sempre più ampliate anche per i privati: non più

soltanto auto usate e auto a km0, ma anche il noleggio a lungo termine, una

innovativa soluzione di mobilità già sfruttata da molte aziende e liberi professionisti dotati di

partita IVA.

Stando ai dati Aniasa i numeri dei privati che preferiscono questa formula è

in crescita, nonostante l'impossibilità di accedere a agevolazioni fiscali relative a IVA, riservate

ancora oggi solo ai professionisti. Per compensare parzialmente questa limitazione, molte società

di noleggio offrono adesso la possibilità di noleggiare l'auto senza versare anticipi, andando così

maggiormente incontro alle esigenze dei privati.

Ma perché scegliere il noleggio a lungo termine e quando conviene per un privato? Prima di

tutto occorre fare una premessa: questa particolare formula è adatta a chi ha intenzione di tenere

l'auto per un periodo di almeno 4­5 anni, in quanto i tempi minimi dei contratti sono di 24 mesi,

fino ad arrivare ad un massimo di 60. Ovviamente più sono lunghi i tempi del contratto più sono i

potenziali vantaggi di cui può usufruire un cliente.

Sul perché scegliere questa formula potremmo parlarne a ore, andando ad analizzare nei singoli

dettagli tutti gli elementi. Al fine di non dilungarmi troppo possiamo semplificare le spiegazioni

dicendo che si tratta di una soluzione all inclusive, ovvero una volta scelto il modello e stabilito il

prezzo della rata mensile (sulla base della durata del contratto e del chilometraggio) non ci saranno

ulteriori spese da sostenere. Il canone è per così dire onnicomprensivo in quanto include non solo

la disponibilità e l'utilizzo della vettura, ma comprende tutte le altre spese dal bollo,

l'assicurazione, la manutenzione ordinaria e quella straordinaria (cambi gomme, guasti

particolari..). Oltre a questo, a seconda del contratto, sarà possibile usufruire anche di assistenza

stradale 24 ore su 24, mezzo sostitutivo e altri extra. Praticamente l'utilizzatore sa che l'unico costo

aggiuntivo da sostenere oltre al canone è quello relativo al carburante.

Ma passiamo ad un esempio un po' più pratico: ipotizziamo di voler chiedere un preventivo per

una vettura di cilindrata medio­piccola, come ad esempio una fiat 500 L 1.3 Multijet, allestimento

Business. Di listino, la vettura nuova costa circa 18­20.000 euro; spulciando tra i vari siti di

noleggio auto, è possibile vedere come con un canone di circa 400€ al mese riusciamo ad

assicurarci l'utilizzo della vettura per un chilometraggio di circa 16­20mila km all'anno. A patto

dunque di rientrare nel chilometraggio pattuito la soluzione del noleggio a lungo termine potrebbe

risultare conveniente. Ovviamente c'è da considerare tutta una serie di fattori aggiuntivi, per i quali

prima di prendere la decisione definitiva, occorre sicuramente chiedere un preventivo dettagliato e

capire cosa è realmente compreso e cosa no, ma soprattutto eventuali costi per superamento dei

limiti di chilometraggio o altro.

E tu hai avuto esperienza diretta di noleggio a lungo termine? Come ti sei trovato? Lascia la tua

opinione nei commenti sottostanti.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.