Sicilia: la bandiera blu di Marina di Ragusa

La provincia di Ragusa è il territorio ideale per chi vuol concedersi delle vacanze uniche sotto il sole: la varietà di spiagge tra le quali si può scegliere la location in cui trascorrere giorni indimenticabili è davvero ampia, e ognuno può individuare la meta prediletta per i propri bagni di agosto.

Marina di Ragusa

A poco più di venti chilometri di distanza dal capoluogo, ecco Marina di Ragusa, località bagnata dal Mar Mediterraneo e dal Canale di Sicilia, poco lontano da Kamarina e da Donnalucata. Nota in passato con il nome di Mazzarelli, questa cittadina ha assunto la sua denominazione attuale negli ultimi anni Venti del secolo scorso su indicazione di Filippo Pennavaria, gerarca fascista. La Torre Cabrera spicca a testimoniare il passato antico e a raccontare la storia del posto: si tratta, infatti, di una fortificazione realizzata dai Vicerè di Spagna, che a quei tempi erano a capo della Contea di Modica, nel Cinquecento. Essa veniva utilizzata per fare da scudo alla costa, che in questo modo poteva essere protetta rispetto alle incursioni dei pirati.

La storia di Marina di Ragusa

Fino agli anni Sessanta del Novecento, Marina di Ragusa è stata sostanzialmente un villaggio di pescatori di piccole dimensioni; a partire da quel decennio, però, ha iniziato una lunga e progressiva trasformazione, che l'ha portata a essere unalocalità di prestigio dal punto di vista del turismo. Fino a pochi anni fa era presente solo un porto commerciale, che in passato veniva sfruttato per l'esportazione dell'asfalto che veniva estratto nelle miniere e i prodotti che venivano coltivati nelle campagne; poi nel 2009 è stato inaugurato un porto turistico nuovo.

Il luogo di villeggiatura più amato dai ragusani

Se nel corso della stagione invernale sono appena 4mila le persone che vivono a Marina di Ragusa, con l'avvicinarsi della bella stagione la situazione cambia in modo evidente: la località diventa meta di villeggiatura non solo per chi vive in provincia di Ragusa, ma per turisti provenienti da ogni angolo d'Italia. Di giorno e di notte, le opportunità per divertirsi non mancano, e i locali sulle spiagge consentono di scatenarsi con la movida che inizia al calar del sole. Chi preferisce una passeggiata più tranquilla non deve fare altro che scegliere tra il lungomare Mediterraneo e il lungomare Andrea Doria, che attraversano il centro per una passeggiata che si sviluppa lungo tre chilometri e che giunge a destinazione nel porto turistico. Qui, tra ristoranti e servizi di vario genere, possono trovare spazio addirittura 800 barche. Da non dimenticare, infine, che Marina di Ragusa può vantare anche la bandiera blu, che le è stata assegnata per la qualità delle sue acque. 

Il Club Baia Samuele, molto più che un villaggio turistico

Se si ha voglia di una vacanza all'insegna del lusso sul mare della Sicilia, non c'è niente di meglio di un soggiorno presso il Club Baia Samuele, i cui clienti hanno la possibilità di decidere se alloggiare in un cottage, in una suite o in una super suite. Queste ultime costituiscono il fiore all'occhiello di una struttura, testimoniando come essa sia ben lungi dall'apparire un semplice villaggio turistico: a contraddistinguere le super suite sono la vasca idromassaggio, un doppio lavabo, un arredamento ispirato alle grandi metropoli del mondo e un televisore a schermo piatto da 32 pollici con accesso ai canali Sky. Non che le suite siano da meno: un salotto con due divani letto, una camera con letto matrimoniale, un frigobar, un bagno con doccia colonna idromassaggio, la connessione wifi, l'aria condizionata e la cassaforte rappresentano la straordinaria dotazione di cui possono usufruire i clienti.

Leave a Response

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.