Come coltivare piante e fiori? Con una grow box puoi farlo dappertutto

Lo sapevi che per coltivare piante, fiori e frutti in qualsiasi luogo basta una grow box? Ebbene sì, se la coltivazione di piante e i fiori è la tua passione, ma non hai un giardino, terrazzo o un balcone, allora la soluzione ideale è quella di acquistare la tua “scatola di crescita” o grow box adatta allo spazio che hai a disposizione.
Le grow box sono caratterizzare da strutture chiuse che possono avere diverse dimensioni, in cui le piante sono coltivate in condizioni climatiche stabili, al riparo da correnti d’aria e sbalzi di temperature, con la possibilità di utilizzare tecniche di coltivazioni differenti: aeroponica, idroponica, in cocco o in terra. Il concetto è nato nei Paesi anglosassoni, dove le temperature rigide non aiutano la coltivazione all’aperto, è molto simile a quello di una serra.

Se non hai molto tempo a disposizione, puoi acquistare una grow box già pronta all'uso, come quelle in vendita sugli e-commerce di settore, come Idroponica.it – www.idroponica.it –  oppure decidere di realizzarla con metodi fai da te. Per poter creare una grow box bisogna innanzitutto scegliere il posto adatto, può andar bene anche un sottoscala, uno sgabuzzino adatto ma in realtà anche un armadio spazioso. La base della grow box dovrà essere abbastanza grande in modo da poter contenere efficacemente i vasi necessari alla coltivazioni. E’ consigliato avere 40 cm di altezza tra la punta della pianta alla lampada; se si utilizzano le lampade al LED l’altezza consigliata è di 20 cm. La luce andrà posizionata al centro della grow box in modo da raggiungere ogni suo angolo. All’interno della grow box le condizioni climatiche delle coltivazioni sono equiparabili a quelle tradizionali all’aperto; queste serre riproducono nella completezza gli elementi che in natura consentono la crescita di fiori e piante con l’unica differenza della luce artificiale.

Le grow box possono essere create con uno scheletro in ferro o alluminio e ricoperte con un telo spesso fatto di un materiale riflettente, impermeabile e termo riflettente che non fa passare aria e luce. Le parti escluse da queste copertura sono i manicotti e le cerniere. Le serre si aprono in maniera molto semplice con pratiche zip che aiutano a far circolare l’aria. Uno tra i vantaggi della grow box è la possibilità di coltivare tutto l’anno grazie ad una corretto utilizzo delle lampade e della loro potenza; durante la fase di germinazione, è consigliabile utilizzare una lampada a luce bianca, fredda e debole, mentre durante la fase di fioritura è consigliabile utilizzare una lampada dal colore rosso o arancio, calda e vigorosa.
I consumi della grow box dipendono in gran parte dalla lampada utilizzata; una sola lampada al led vi aiuterà a fornire molta luce per poter sostenere la crescita della vostra pianta a bassi consumi. Il kit grow box completo LED è perfetto per chi vuole massime prestazioni; i led garantiscono prestazioni simili a quelle delle lampade HPS ma consumano molto meno corrente, durano di più nel tempo e non emettono lo stesso calore del HPS.

E’ sempre consigliabile prima di scegliere la lampada, stabilire la capienza della vostra box e di conseguenza stabilire il numero e la varietà di piante da coltivare. Infatti non basterà scegliere lampade ad alto wattaggio, dato che se le piante saranno troppe la luce andrà divisa tra la moltitudine delle piante che dovranno lottare per conquistare la luce.

Insieme alle lampade è opportuno inserire altri quattro elementi nella grow box: un aspiratore per eliminare l’aria calda prodotta dalle lampade e una ventola di raffreddamento per l’aria fredda. Il filtro a carboni attivi invece serve a ridurre gli odori e il timer analogico serve ad alternare gli intervalli di luce e buio per poter far crescere le piante in modo ottimale. La luce in media va da un minimo di dodici ore ad un massimo di quindici totali.
La grow box si può comprare con un kit già dotato di aspiratore, ventilatore e lampada led/agro e configurato per il tipo di utilizzo richiesto. Se non volete ricorrere ad un kit, potete, in alternativa costruire anche una grow box fai da te. La dimensione più richiesta per le grow box è di 100x100x200, dove potranno essere inserite 6-8 piante.

 

Leave a Response

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.