Facebook: 10 trucchi per far decollare la propria pagina

Gestire una pagina Facebook può sembrare complicato. Ricordando questi venti trucchi, è solo questione di tempo prima che la vostra pagina decolli

Gestire una pagina Facebook non è semplice. Il social di Zuckerberg è una delle piattaforme più usate e più amate ormai da molti anni. I suoi utenti interagiscono tra loro con commenti, like e post che tutti noi ormai conosciamo bene. Non è quindi necessario dilungarsi troppo a dire quanto questo social sia importante per il marketing e addentriamoci subito nell'argomento, focalizzando i tre principali obiettivi che sono dietro alla creazione della pagina Facebook.

  1. Aumentare il numero dei fan
  2. Stabilire un'interazione durevole con i clienti
  3. Portare le visualizzazioni al sito dell'azienda

Ma come gestirla? E come raggiungere questi tre obiettivi? Per rispondere a queste domande, abbiamo stilato una lista con dieci trucchi per far decollare la vostra pagina.

 

  • 1. Foto.

Foto di profilo e del diario deve essere chiara, accattivante e rimandare al brand. Cambiatela spesso, ma che sia sempre attinente al vostro business. Logo e nome dovranno risaltare per non creare confusione e consolidare la vostra brand identity.

 

 

  • 2. Passaparola.

Soprattutto agli inizi, per i primi "mi piace" chiedete ad amici, parenti e colleghi di diventare fan della pagina. Un semplice like non costa nulla. Mandate e-mail ai vostri clienti, informandoli che ora siete su Facebook e incitateli a mettere mi piace per rimanere aggiornati sulle novità.

 

 

  • 3. Emozioni.

Puntate sempre su un coinvolgimento emotivo. L'emotional marketing presenta opportunità uniche, soprattutto sulle piattaforme social. Puntate sulle emozioni positive. L'allegria e la positività vengono sempre apprezzate, soprattutto dopo una lunga e faticosa giornata lavorativa. Anche le emozioni dolceamare (come la nostalgia provocata dalla condivisione di ricordi dell'infanzia) sono particolarmente condivise sui social. Stimolare una risposta emotiva crea un legame unico con l'utente. Stimolate a commentare e a condividere le loro emozioni. Il legame che vi unirà agli utenti vi farà sentire come in una grande famiglia.

 

 

  • 4. Coinvolgere.

Coinvolgete gli utenti. Con domande dirette (se avete un ristorante, potete, per esempio, dire la specialità del giorno e porre la domanda "e voi cosa avete preparato per pranzo?". Questo scatenerà risposte sincere che abbrevierà la distanza che separa un'azienda dall'utente, e si instaurerà un rapporto amichevole). Chiedete le loro opinioni, raccontate aneddoti da "backstage", fate sondaggi (anche ironici e spiritosi) e stimolateli a mandarvi idee. Verrete ricordati più facilmente se i vostri utenti saranno i protagonisti della vostra campagna social.

 

 

  • 5. Rispondete.

Rispondete sempre ai commenti. Alle persone piace sentirsi considerati, sapere che non "parlano al vento". Più sarà veloce la vostra risposta, più sarà apprezzata. Prendetevi un paio d'ore del vostro tempo per controllare e rispondere ai commenti. E se non ci sono commenti? Soprattutto agli inizi della pagina, ci saranno pochi commenti. Non arrendetevi, e continuate a interagire con loro, ringraziate per i like. Prima o poi i commenti arriveranno!

 

 

  • 6. Post: con senza e foto?

Sempre meglio accompagnare un post con immagini (foto, video e gif). Soprattutto se sono accompagnati da call to action o link che rimandano al vostro sito o al vostro blog. Un'immagine attira l'attenzione e comunica molto meglio rispetto che le parole. Siate sempre originali, e sfruttate gli strumenti dedicati al business che Facebook offre, come per esempio il creative hub.

 

 

  • 7. Informazioni.

Date sempre informazioni utili, mai scontate e mai ripetitive. Ma non siate troppo esaustivi! Le informazioni sì, ma sottintendete che ne troveranno  altre e più approfondite sul vostro sito. Siate accattivanti e stimolate la loro attenzione giocando con la suspence e la curiosità.

 

 

  • 8. minieventi.

Organizzate dei "minieventi" settimanali, accompagnati magari con hashtag pensati allo scopo. Non occorre pensare a grandi cose, anche solo "giornate a tema", possono avere un ottimo riscontro. Proseguiamo con l'esempio del ristorante. Si può dedicare, per esempio, il giovedì agli gnocchi e accompagnarlo con l'hashtag #MammaHaFattoGliGnocchi e invitare i fan a postare le foto dei loro piatti. La ciclicità di questi mini-eventi aiuterà a farvi riconoscere e ricordare.

 

 

  • 9. Amicizia.

Non barricatevi nella fortezza della solitudine. Mettete anche voi mi piace alle pagine che hanno un target e un brand simile al vostro. "Tenete vicini gli amici ma ancora di più i nemici"? No. Potete considerarla più un'alleanza: nessuno vuole prevaricare nessuno e nessuno vuole "rubare" clienti a nessuno. Un'amicizia con pagine simile alla vostra vi permetterà di raggiungere utenti che ancora non avete raggiunto, aumentare la visibilità e soprattutto dimostrare la vostra reputazione e la vostra professionalità.

 

 

  • 10. Presenza.

Siate il più possibile presenti senza essere pedanti. L'ideale sarebbe almeno un paio di post al giorno. Quando pubblicarli? Quando le persone in genere navigano sui social come per esempio l'ora di pranzo o il tardo pomeriggio. Ma questo dipende fortemente dal target. Studenti e lavoratori hanno orari molto diversi. Fate delle prove e vedete in quale orario avete più riscontro.

Tra i tanti trucchi per gestire una pagina Facebook, abbiamo scelto questi 10 seguendo la filosofia "pochi ma buoni". Il nostro preferito è quello dei minieventi, e il vostro qual è?

MLP Studio – Realizzazione siti web Roma

 

Leave a Response

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*